AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità MappaMappa del sitoContattiContattiProgetto SeOLProgetto SISC

Tutti gli elementi

Informazioni

18/11/2019

QUADRANGOLARE DI CALCIO.

RICORDATE LE VITTIME DELLA STRADA CON IL II QUADRANGOLARE DI CALCIO.

 
RICORDATE LE VITTIME DELLA STRADA CON IL II QUADRANGOLARE DI CALCIO. IL SINDACO: “LA VITA E’ UNA SOLA, MASSIMA RESPONSABILITA’ QUANDO SI GUIDA. LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO”
Un pallone con le ali per ricordare le tante, troppe, vittime della strada. Un ricordo riscaldato dal cuore e dal sole in occasione del II Memorial, quadrangolare calcistico, che si è disputato allo Stadio San Gaetano, sabato scorso.
“Un infinito “grazie a tutti!”. Grazie a tutti i genitori, i fratelli e le sorelle, gli zii, i nonni, i cugini e gli amici di chi non è più fisicamente con noi, che hanno voluto con straordinaria forza essere presenti e organizzare insieme questo evento. Una forza che nessuno può avere o immaginare se non ha vissuto un dolore così profondo e intenso – dichiara Fiorella Vadalà, assessore allo Sport.
“Grazie a Biagio Lisa, coordinatore dell’Associazione italiana vittime della strada. Grazie a Lucio Di Mauro, giornalista, che gratuitamente ha messo a disposizione il suo tempo e la sua professionalità. Grazie al Comune di Belpasso, ai rappresentati istituzionali presenti: il sindaco Daniele Motta, il presidente del Consiglio comunale, Gaetano Campisi, i consiglieri Andrea Magrì, Santi Borzì, Patrizia Vinci e il deputato regionale Giuseppe Zitelli. Tutti amici, sensibili a questo argomento e al mio, nostro dolore. Un ringraziamento particolare al direttore Carlo Sinatra e ai custodi Luciano Sava, Pietro Mancuso e Massimo Trapella. Grazie, soprattutto, alle squadre che hanno rappresentato Belpasso oggi: La Nazionale Vittime della Strada, le Vecchie Glorie di Belpasso e Belpasso Fc, l’istituto scolastico ITIS e i piccoli della scuola calcio di Fenice Belpassese. Infine, grazie a voi, angeli nostri, pensieri costanti della nostra vita. A voi dedichiamo singolarmente ogni giorno di quella che ci resta con il cuore colmo d’amore e gli occhi rivolti al cielo”, aggiunge l’assessore Vadalà.
Per l’ Asd Belpasso football club : “E’ stata una giornata bella ed importante perché abbiamo avuto il privilegio di poter partecipare al secondo Memorial per le vittime della strada. È stata una mattinata nel ricordo di amici della Società ,e non, che troppo presto sono venuti a mancare all'affetto dei propri cari ed amici. Il Memorial, anche se pur per poco tempo, è servito a ricordare e rivivere quei momenti e situazioni vissute insieme!”.
“La vita è una sola, non dimentichiamolo mai, tanto meno quando ci mettiamo alla guida di un mezzo a due, quattro o più ruote. Dobbiamo avere sempre la massima responsabilità e rispettare tutte le condizioni di sicurezza, a cominciare dal Codice della strada, ed essere nelle migliori condizioni psico-fisiche – ricorda il sindaco Daniele Motta -. Proprio in queste settimane siamo impegnati, con altri Enti e Istituzioni, per rendere più sicura una strada particolarmente trafficata che attraversa il nostro territorio. Ma la prudenza è sempre la più alta garanzia per chi guida”.